Image default
NotiziePCPiattaforme

Grave Danger – Recensione

Diciamolo chiaramente, giocare con gli amici è divertente, ma anche giocare da soli porta una certa soddisfazione. Ma quando un gioco da la possibilità di far le entrambe le cose, la situazione cambia da un momento ad un altro.

Ricercati: Vivi e morti

Sviluppato da JB gaming, Grave Danger è un puzzle game 2D a scorrimento laterale che ci mette nei panni di tre fuorilegge: Dante, Malice ed Elliot. Il loro scopo è quello di far tornare la loro fedina “pulita”. Proprio come in “Trine” ogni personaggio ha le proprie armi ed abilità, che torneranno utili per risolvere alcuni enigmi ambientali. Per esempio Dante, il cowboy usa la pistola per sparare ai nemici e può scalare le pareti verticali. Malice il mietitore può volare attraverso i baratri e uccidere nemici con la sua falce ed in ultimo Elliot il mago, che può avvalersi del doppio salto ed uccidere i nemici con la magia.

Giocare in singolo oppure in coop

Il lavoro di squadra è essenziale per il proseguo del gioco. Possiamo richiedere l’aiuto di un amico per prendere il possesso di uno dei tre personaggi, oppure giocare in solitaria. E’ sempre possibile unirsi o lasciare la partita. Il gameplay del titolo è molto semplice ed immediato, il level design è fatto apposta per un titolo di questo genere e non sfigura. Le musiche sono piacevoli da ascoltare ed il doppiaggio è completamente inglese, compresi i sottotitoli. Durante la nostra avventura incontreremo miriadi di nemici che potranno ucciderci, facendo diventare il nostro personaggio un’anima invisibile che controlleremo e che dovremo portare al checkpoint per poterla resuscitare. Il titolo è godibilissimo grazie all’uso di un controller e nel caso in cui avessimo un amico con cui condividere il gioco, potrà prendere il controllo della tastiera ed unirsi. La longevità non è altissima ma è uguale agli standard per questi tipi di giochi.

In conclusione

Grave Danger è uscito da pochissimo sul mercato grazie ad una campagna crowfounding su kickstarter. Nei prossimi mesi potremo vedere anche le versioni Ps4, XboxOne e WiiU grazie al sostegno dei giocatori. Non è affatto male come titolo, forse potrebbe portare alla noia usare tre personaggi, visto che quest’ultimi non ci seguiranno durante le fasi del gioco ma resteranno li ferme in attesa che qualcuno ne prenda il controllo. Il prezzo richiesto è di circa 15 euro, ed è disponibile sulla piattaforma STEAM.

Related posts

Battlefield V finalmente disponibile

LEGO® CITY Undercover – Nuovo trailer dei veicoli

The Legend of Heroes: Trails into Reverie disponibile un nuovo trailer

Simone Piantoni