Image default
MicrosoftPCPiattaformeProvati

Dragon’s Dogma Dark Arisen – Come raggiungere la fine della storia

Questa guida illustrerà tutti i passi necessari per assistere ai vari finali della storia delle vicende che accadranno nel regno di Gransys.

Nel corso della sua storia, l’Arisen potrà incontrare, stringere amicizia e perfino legami amorosi con alcuni personaggi che presto o tardi diventeranno la sua persona amata, colui o colei che verrà rapita dal Drago durante la missione della Battaglia Finale sul Monte Impuro.

Personaggi che possono diventare persone amate:

Quina, Selene, Madeleine, Aelinore, Mercedes, Reynard, Julien, Valmiro, Symone, Barnaby e Johnathan.

Fate comunque attenzione perché ci sono molti personaggi che possono diventare persone amate dall’Arisen (come il giullare del Duca, il consigliere Aldous, alcuni abitanti di gran Soren o di Cassardis e molti altri ancora) quindi se donate certi oggetti a molti personaggi, il Drago rapirà uno di loro in maniera casuale (se avete Affinità massima con molte persone) o colui/colei che possiede il più alto grado di Affinità nei confronti dell’Arisen (a seconda delle missioni secondarie legate a quel personaggio che sono state completate prima della Battaglia Finale).

Es. affinità massima con Mercedes/Quina/Madeleine, il Drago rapisce Madeleine

Es. affinità massima con Reynard/Julien/Barnaby, il Drago rapisce Barnaby

I regali per accrescere l’affinità con i personaggi

Per accrescere l’affetto di una persona nei confronti dell’Arisen, ci sarà bisogno di certi oggetti speciali per aumentare l’Affinità con quel personaggio (un’aura rosea apparirà intorno al volto della persona amata fino a che non sarà completamente visibile).

Il valore di Affinità iniziale con tutti i personaggi è di 500 punti e potrà essere aumentato in questi modi:

Oggetti di basso valore +25 (+50 se sono oggetti preferiti dai personaggi)

Oggetti di alto valore +40 (+80 se sono oggetti preferiti dai personaggi)

Missioni di scorta personaggi +100

Legame dell’Arisen (anello speciale) +1000

Ognuno dei personaggi maschili e femminili richiederà un oggetto specifico per aumentare al meglio l’Affinità nei confronti dell’Arisen:

Quina: fiore tronodivino, fiore di altocielo

Selene: erba di gransys, erba reale

Madeleine: medaglia magica

Mercedes: vino delle nuvole (drop dagli hobgoblin)

Aelinore: orchidea bianca, fiori mulino (zona delle caverne di Pastona)

Reynard: fungo reminescente

Julien: torta delle feste

Valmiro: erba diavolo delle caverne di frontiera (sotto il Forte d’Ombra)

Symone: fiori spinati (fuori dall’abbazia della Fede) e fiori jasper (vicino alle catacombe)

Aldous: libro antico (drop dagli scheletri stregoni)

Barnaby: pesce grande, pesce gigante

Johnathan: legame dell’Arisen (anello creato da tavoletta antica)

Lo scontro finale contro il Drago

Dopo aver raggiunto il Monte Impuro ed essere arrivati al cospetto del possente Drago, il mostro alato chiederà all’Arisen una scelta: combattere fino alla morte per recuperare il cuore rubato o sacrificare la persona amata per ottenere il potere assoluto.

A seconda di quello che sceglierete, ecco i possibili finali:

Solitudine: durante la scelta se combattere il Drago o sacrificare la persona amata, scegliete di abbandonare colui o colei che avete amato nel corso della storia tornando sui vostri passi, oppure avvicinatevi al mostro e ditegli che non lo combatterete e andrete via. Una volta fatto ciò, scoprirete cosa succede se fate un accordo con il Drago.

Destino: durante la scelta se combattere il Drago o sacrificare la nostra persona amata, avvicinatevi al colossale mostro e colpitelo, in modo tale da cominciare la battaglia Boss più epica della storia.

Il Drago Grigori (Boss Finale)

hp 100.000 atk 1250 dif 260 mag 600 res 280 xp 80.000

taglio 100 impatto 100 fuoco 20 gelo 100 tuono 100 luce 50 buio 130 %

All’inizio dello scontro, dovrete fuggire dal tempio mentre sarete inseguiti da Grigori che tenterà di uccidervi con fiamme e artigli, ad un certo punto rimarrà bloccato in alcuni detriti e potrete cominciare a colpirlo sul muso fino a quando non si libererà.

Una volta arrivati in un ampio scenario del Monte Impuro, dovrete evitare gli attacchi del Boss e raggiungere la cima di una torre per saltare in groppa al Drago. Appena sarete saldamente aggrappati alle sue scaglie, dovrete farvi strada sulla sua schiena fino a raggiungere il punto dove si trova il cuore dell’Arisen (durante la scalata, dovrete superare alcune sessioni in QTE con la levetta sinistra per non cadere nel vuoto) e colpirlo per portare il Boss al suolo.

Mentre combatteremo contro il Drago, dovremo evitare o bloccare vari assalti che ci scatenerà contro mentre lo feriremo a sufficienza per lasciare il suo cuore allo scoperto (utilizzando una potente balista, a seconda della difficoltà di gioco scelta dovrete usarla varie volte) e massimizzare così i nostri attacchi e gli sforzi congiunti del nostro gruppo, se avete Arisen in classi da mischia (guerriero, distruttore, paladino) portate Pedine magiche e a distanza (tra cui la vostra Pedina Principale) se avete invece Arisen magici o a distanza (arcermago, arciere, cacciatore, assassino, mago o stregone) portate Pedine da mischia, a distanza e magiche (a seconda di come avete la Pedina Principale).

Grigori lancerà palle di fuoco, fiammate roventi, colpirà con i suoi artigli o con la possente coda, ruggirà con tremenda potenza uccidendo all’istante le Pedine troppo vicine a lui, colpirà il suolo in picchiata mentre è in volo, afferrerà l’Arisen e lo sbatterà in terra, ghermirà le nostre Pedine e tenterà di possederle con formule arcane per costringerle ad attaccarci, scatenerà tempeste di fulmini, colonne di gelo, meteore e raggi di luce che colpiranno indiscriminatamente tutto il campo di battaglia, si poserà su una roccia bersagliandoci con palle di fuoco, sbattendo le sue potenti ali per fermare temporaneamente i nostri assalti e infine scatenare un terribile e potentissimo attacco fiammeggiante di inaudita potenza mentre si alza su due zampe.

Una volta sconfitto il nostro epico avversario alato, la storia arriverà nella fase del post game, dove ci avventureremo nelle profondità infinite del Baratro dell’Eternità.

Il Baratro dell’Eternità

Dopo aver raggiunto la cima del Baratro Eterno, una Pedina (la misteriosa Quince) apparirà davanti all’Arisen e ci chiederà di collezionare ben 20 Cuori di Drago per attivare un antico portale.

 Il Baratro dell’Eternità si compone di 16 piani, ognuo dei quali avrà certi tipi di mostri o miniboss che rilasceranno frammenti di Cuore di Drago necessari alla nostra missione:

1 uscita della Gilda delle Pedine (pedina Quince e pedina Akim)

2 camera dell’Angoscia (stregone non morto)

3 camera dell’Assenza (nemici vari)

4 camera dell’Esitazione (arcidra)

5 camera dell’Apprensione (1 chimera infernale e 2 stregoni o 2 cocatrici)

6 camera del Rimorso (ciclopi e 1 golem)

7 camera della Tragedia (nemici vari)

8 camera del Lamento (drago primordiale)

Drago Primordiale (forma offline)

hp 1.470.000 xp 234.000 atk 3600 dif 380 mag 1300 res 380

taglio 100 impatto 100 fuoco 75 gelo 75 tuono 75 luce 125 buio 30 %

Preparatevi ad affrontare un vecchio avversario che ha superato i limiti della sua forma, diventando un mostro immortale con nuovi livelli di potenza. Questo potente Boss avrà un limite di tempo come per la sua forma Online (10/15 minuti) e utilizzerà tutti gli attacchi del Drago Grigori (questo mostro è la versione non morta del Boss finale), con l’ulteriore aggiunta di una foschia arcana in grado di pietrificare chiunque entri nel suo raggio d’azione. Se riuscirete ad abbattere questo potentissimo Boss, potrete ottenere una ventina di Cuori di Drago.

9 camera del Destino (chimera, chimera infernale e lich o un draco)

10 camera dell’Angoscia (viverna)

11 camera dell’Alienazione (1 orco, ciclopi e 1 golem o 2 lich e 1 golem di metallo)

12 camera del Dolore (lich)

13 camera della Sventura (occhio malvagio)

14 camera della Risoluzione (cocatrice)

15 camera dell’Ispirazione (nemici vari)

16 camera della Speranza (chimera infernale)

L’Eternità del Mondo e la dimora del Seneschal

Una volta in posesso dei cuori necessari, il portale si aprirà e noi potremo gettarci nelle remote profondità del Mondo, penetrando nelle leggendarie sale della Camera del Seneschal, entità divina responsabile del ciclo dell’esistenza del mondo di Gransys.

Il Seneschal (Boss Finale)

hp 23.000 atk … dif 260 mag … res 260

taglio 100 impatto 100 fuoco 100 gelo 100 tuono 100 luce 100 buio 100 %

Preparatevi al confronto finale con il guardiano del Mondo, l’antico e potentissimo Seneschal, un’entità divina in grado di utilizzare il potere della creazione e della distruzione.

Il Seneschal utilizzerà alcuni tipi di attacchi di elemento Luce per toglierci di mezzo a lunga e media distanza, si proteggerà con uno scudo di luce sacra e si teletrasporterà da un lato all’altro della zona.

Servitù: fatevi uccidere dal potere e dagli attacchi del Seneschal nel corso del primo scontro e assisterete a uno dei segreti del ciclo eterno del Mondo.

Evitate o parate tutti i suoi assalti (a seconda della classe dell’Arisen) e colpitelo da vicino o da lontano fino a quando non comincerà un nuovo filmato.

Di nuovo nei panni dell’Arisen, il misterioso Seneschal ci offrirà una scelta, ovvero tornare nel mondo di Gransys sotto l’ombra di una pace effimera o continuare il nostro cammino fino a raggiungerlo.  

Pace: scegliete di tornare sui vostri passi e attraversate il portale alle vostre spalle, una volta tornati nel villaggio di Cassardis andate da Quina e suo padre Adaro e assisterete alla fine delle vostre avventure.

Pietà: ignorate il portale dietro le vostre spalle e avanzate per arrivare al Seneschal, alcuni personaggi appariranno per fermarvi (potete evitarli o ucciderli) e voi dovrete continuare per raggiungere il Boss.

Dopo aver raggiunto la figura enigmatica del Seneschal, preparatevi a un secondo scontro epico, in cui l’Arisen attuale (voi) e la vostra pedina principale affronterà uno degli antichi Arisen con la sua pedina principale (a seconda se siete Online oppure Offline, le forme del Boss saranno diverse), utilizzando gli attacchi della sua classe (se siete offline sarà quella del Guerriero) insieme con i suoi poteri divini del primo scontro. All’inizio concentrate i vostri sforzi sulla pedina del Seneschal e, una volta tolta di mezzo, passate al Boss finale, tempestandolo di colpi fino a quando non lo sconfiggerete. Alla fine dello scontro, dopo essere diventato il nuovo Seneschal del Mondo, utilizzate la Lama Sacrilega per esaudire il desiderio del vecchio Arisen, liberandolo dalla sua immortalità e dalle catene del Ciclo Eterno.

Liberazione: dopo aver liberato il vecchio Seneschal ed averne preso il posto come nuovo guardiano del Mondo, utilizzate la Lama Sacrilega sull’Arisen mentre siete nella camera del Seneschal per spezzare il Ciclo dell’Eternità. Una volta morti in questo luogo, potrete assistere al vero finale della storia.

Related posts

BLUE REFLECTION: SECOND LIGHT – KOEI TECMO ANNUNCIA IL LANCIO DELLA DEMO IN TUTTA EUROPA

Luca Cuciniello || Ciccioboy

Il DOOM definitivo – Aggiornamento 6.66

The Legend of Nayuta: Boundless Trails – NIS America annuncia la data di uscita

Simone Piantoni