Image default
MicrosoftNotiziePCPiattaformeRecensioniSony

WWE 2K23 – Recensione

WWE 2K22 ha raccolto i benefici di un ciclo di sviluppo più lungo, riportando la serie in pista. E ora WWE 2K23 è qui per costruire ulteriormente su di esso. Mentre gran parte di ciò che è offerto in WWE 2K23 è molto simile alla versione dello scorso anno, questo è un aggiornamento impressionante nel complesso. Dalla grafica alle modalità disponibili, praticamente tutto è stato ottimizzato in qualche modo. E quindi, che tu sia un fan di wrestling di lunga data, desideroso di saltare nell’ultima versione o un nuovo arrivato nel mondo dell’intrattenimento sportivo, sei destinato a divertirti e trovare molto in cui affondare i denti.

La storia

Se stai giocando su una nuova console come PS5, la prima cosa che probabilmente ti colpirà di WWE 2K23 è quanto sia bello. C’è un netto miglioramento rispetto alla versione dello scorso anno, con i modelli dei personaggi più realistici che mai. I capelli, in particolare, hanno ricevuto l’attenzione tanto necessaria. Anche se la presentazione generale è un punto di forza di WWE 2K23. Dall’azione sul ring ai menu del gioco, tutto sembra e suona alla grande, ed è autentico.

Ciò che è più importante, però, è il gameplay, e anche a questo è stata data una certa cura. Tutto sembra più stretto e fluido, rendendo le partite più piacevoli che mai. I sistemi non sono stati cambiati molto, se non del tutto, ma tutto è stato rifinito e il risultato è che questo è il gioco WWE più accessibile e divertente di sempre. Ma c’è una nuova importante aggiunta: l’opzione di un minigioco a tempo. Puoi ancora martellare i pulsanti, se lo desideri, ma l’opzione di premere un pulsante quando un misuratore si sposta in una zona sarà accolta con favore da alcuni.

Come sempre, la personalizzazione gioca un ruolo importante in WWE 2K23. Vai nel menu delle opzioni e puoi cambiare tutto, dalla difficoltà del gioco alla probabilità che un avversario inverta uno dei tuoi attacchi. Puoi anche creare i tuoi lottatori, decidendo tutto, dal loro stile di combattimento al loro ingresso sul ring. E ci sono anche modalità che ti consentono di mettere insieme i tuoi programmi e altro ancora.

Gameplay ed altro

La modalità storia della serie, MyRise, ritorna, e quest’anno non c’è una ma due storie da approfondire. In The Lock, sei una superstar che fa il suo debutto in WWE. Ma pubblicizzato come la prossima grande cosa, c’è molta pressione sulle spalle per soddisfare le aspettative. Poi c’è The Legacy, che ti pone come nipote o nipote di una leggendaria superstar WWE e Hall of Famer. Riesci a seguire le loro orme a testa alta?

Qualunque cosa tu scelga, ci sono molti combattimenti da fare, ed è molto divertente creare un personaggio e portarlo al successo. Se ti concentri solo sul fare ciò che è necessario dipende da te, ma vale la pena affrontare sottostorie e combattimenti di sfida opzionali, soprattutto se vuoi diventare una centrale elettrica. E grazie a più percorsi attraverso ogni storia, c’è molto spazio per più playthrough.

La modalità vetrina di quest’anno è tutta incentrata su John Cena. Ancora una volta ti permette di saltare in una serie di match iconici della carriera del lottatore, e mentre vincere è bello, farlo mentre completi una serie di obiettivi è meglio. Esegui le mosse giuste quando necessario, e non solo sbloccherai una varietà di ricompense, ma vedrai anche senza problemi i video in diretta mescolati con il gameplay. La svolta qui, però, è che non stai giocando come John Cena, ma come altri lottatori che combattono contro di lui.

Ritornano anche altre modalità come MyFaction, MyGM e Universe, con nuove aggiunte per renderle un po’ più eccitanti. In MyFaction, ad esempio, ora puoi intraprendere l’azione online, il che senza dubbio piacerà a coloro che hanno anche amici che la pensano allo stesso modo e che amano dedicare tempo alla modalità basata su carte. E MyGM non solo ha più general manager tra cui scegliere, ma anche più tipi di partite, opzioni di spettacolo e altro ancora.

Infine, WWE 2K23 presenta il debutto di WarGames, consentendo caotici match 3v3 o 4v4 in cui due ring siedono fianco a fianco mentre sono circondati da una gabbia metallica. Inutile dire che c’è un inferno di divertimento da avere qui, ma il formato richiede che la fotocamera si tiri indietro a volte, il che può rendere più difficile individuare le richieste di inversioni e simili. Tuttavia, è un’aggiunta pulita che sicuramente entusiasmerà almeno alcuni fan.

In conclusione

Per quanto riguarda i giochi di wrestling, c’è poco da criticare su WWE 2K23. C’è ancora spazio per un tocco di lucidatura e modifiche meccaniche, e forse alcune azioni e caratteristiche rimangono un po’ contorte. Nel complesso, però, un gioco WWE 2K non ha mai avuto un aspetto o un gioco migliore. E con tutte le solite modalità che fanno ritorno con alcune solide modifiche e aggiunte, questo è un must per ogni fan del wrestling.

Related posts

KONAMI annuncia una nuova partnership con la French Football Federation

Luca Cuciniello || Ciccioboy

GTA Online – veicolo in regalo: Lampadati Tropos Rallye

Luca Cuciniello || Ciccioboy

A Plague Tale Innocence è entrato in fase gold!