Image default
MicrosoftNotiziePCPiattaformeRecensioniSony

Agatha Christie – The ABC Murders – Recensione

I gialli, soprattutto quelli ambientati in epoche passate, hanno un fascino particolare a causa delle carenze tecnologiche del loro tempo che attualmente aiutano così tanto a risolvere i casi. Inoltre, sebbene l’indagine e la raccolta delle prove siano della massima importanza, è necessario avere un alto livello di logica e analisi per creare il profilo corretto dell’assassino, comprenderne le motivazioni e prevedere i suoi possibili atti.

Il titolo

Così ora abbiamo lo stravagante detective Hercule Poirot, protagonista di più di 30 romanzi della famosa scrittrice britannica Agatha Christie. Questa volta, il detective deve indagare su una serie di omicidi che sono caratterizzati dal ritrovamento di una guida del treno vicino ai corpi. Agatha Christie – The ABC Murders è basato sull’omonimo romanzo, originariamente pubblicato nel 1936. Questo titolo è stato sviluppato da Artefacts Studio, Tower Five e pubblicato da Microids originariamente per PC, PS4 e Xbox One nel 2016. Dopo alcuni anni di attesa, Agatha Christie – The ABC Murders è stato adattato per Nintendo Switch ed ora anche finalmente disponibile su PS5 e XBX. Ecco la nostra recensione del gioco.

Agatha Christie – The ABC Murders fa rivivere l’omonimo romanzo del 1936 e ci mette nei panni del detective privato di origine belga Hercule Poirot, una sorta di Sherlock Holmes meno conosciuto, che deve risolvere una misteriosa serie di omicidi in Inghilterra. Questa volta, Hercules ha ricevuto una lettera di sfida firmata da qualcuno con le iniziali A.B.C., che fornisce dettagli su un omicidio. Dopodiché, riceve un avviso dalla polizia che hanno trovato il corpo di una donna, quindi hanno bisogno dei loro servizi. Accompagnati dal capitano Hastings, il suo migliore amico e partner di ricerca, si recano ad Andover per controllare la scena del crimine, dove trovano il corpo della donna accanto a una guida ferroviaria, nota come A.B.C. È allora che Hercule Poirot e il capitano Hastings devono lavorare insieme per risolvere questo e altri omicidi simili per scoprire dove si trova il misterioso A.B.C. e scoprire la sua responsabilità dietro questi crimini.

Agatha Christie – The ABC Murders è un gioco d’avventura in terza persona in cui dobbiamo esplorare piccoli scenari al millimetro, per trovare tutte le prove o gli indizi possibili per risolvere gli omicidi. Quando trovi un elemento sospetto, il gioco passa a una modalità di osservazione in cui puoi vedere la scena particolare in modo molto più dettagliato. Questo vale, ad esempio, per il controllo dei cadaveri, poiché le tracce di sangue, la posizione del corpo e gli oggetti vicini possono darci una visione più chiara delle circostanze dell’omicidio. Trovando alcune prove particolari, possiamo raccoglierle e analizzarle.

Gameplay ed altro

Un’altra meccanica molto interessante è quella di risolvere enigmi. Se hai mai giocato a giochi come The Room, avrai molta familiarità con questa sezione. Il gioco passa a una modalità di osservazione 3D di un particolare oggetto, che possiamo ruotare e guardare da tutti i lati per trovare elementi con cui interagire, facendo clic, trascinando o ruotando un elemento. Questo attiverà i meccanismi interni dell’oggetto che possono rivelare qualche indizio o elemento utile per l’indagine.

Come ogni poliziesco, parte dell’indagine prevede anche di parlare con testimoni e potenziali sospettati. In questi dialoghi avremo una serie di opzioni per porre le domande. Inoltre, si attiva anche la meccanica dell’osservazione, poiché l’atteggiamento, la condizione o lo stato d’animo della persona possono darci un’idea più chiara se sta dicendo la verità o sta nascondendo qualcosa. Con tutte queste informazioni raccolte, passiamo a un momento in cui Hercule Poirot deve combinarle per rispondere alle domande chiave per risolvere il caso. Infine, non resta che ricostruire l’omicidio per vedere se la sua teoria è corretta o meno.

A livello generale, Agatha Christie – The ABC Murders, ci presenta un’ampia varietà di meccaniche che sono in linea con il tema investigativo e che, senza essere esattamente innovative, funzionano abbastanza bene per tenere il giocatore agganciato per tutto il gioco. Come punto negativo abbiamo che il gioco presenta alcuni bug con i controlli a volte. Ad esempio, quando si analizza un oggetto, il cursore può rilevare gli elementi con cui interagire che si trovano in sezioni a cui non abbiamo ancora avuto accesso. Questo problema potrebbe anche causare errori con la fotocamera che si blocca con l’angolazione sbagliata. Un altro problema che ho riscontrato è stato che i controlli non rispondono quando volevo uscire da un puzzle prima di risolverlo. Infine, anche se la sensibilità del cursore può essere calibrata, è comunque difficile mirare con precisione.

Agatha Christie – The ABC Murders presenta uno stile di animazione 3D con l’effetto cel shading, che lo rende piuttosto colorato e attraente ad occhio nudo. Il design degli scenari è molto dettagliato, il che è positivo perché ci costringe a rivedere ogni piccolo dettaglio per cercare informazioni per risolvere i casi. I modelli degli oggetti che fungono da puzzle sono molto interessanti, ma sarebbe stato ideale se fossero stati un po’ più complessi per rendere la sfida più impegnativa. Le animazioni dei personaggi sembrano un po’ dure, ma accettabili per un gioco di questo stile. Come bonus, il doppiaggio è ben fatto e aiuta a plasmare la personalità del protagonista.

Related posts

Dead By Daylight arriverà in retail grazie al gruppo Digital Bros

GFN Thursday: 20 nuovi giochi in arrivo! 

Simone Piantoni

Asterix & Obelix: Slap Them All! è disponibile

Luca Cuciniello || Ciccioboy