Image default
MicrosoftNintendoNotiziePCPiattaformeRecensioniSony

Bud Spencer e Terence Hill: Slaps And Beans 2 – Recensione

Bud Spencer e Terence Hill nella loro seconda avventura virtuale. Una storia completamente nuova, dal vecchio Western a Miami passando per un’isola tropicale tra conversazioni divertenti, gare di auto, moto, motoscafi, e naturalmente, tantissime scazzottate. Slaps and Beans è un picchiaduro a scorrimento cooperativo o single player con aggiunta di meccaniche platform e minigames in cui interpretiamo i mitici Bud Spencer e Terence Hill. In sviluppo presso il team italiano Trinity Team, abbiamo ricevuto un codice review del titolo e questa è la nostra recensione.

Bud Spencer & Terence Hill in pixelart

 E ‘un peccato che a Carlo Spersoli, alias Bud Spencer, non sia permesso testimoniarlo. Il maestro dello “schiaffo e fagioli”, che morì a metà del 2016, sarebbe orgoglioso del videogioco che è arrivato su Steam il 15 dicembre di qualche anno fa e ancora di più del suo nuovo sequel. Non è un’opera d’arte, nel migliore dei casi, un piccolo gioiellino per i malinconici. Non ci saranno mai premi per la programmazione immaginativa, l’azione interessante o altre specifiche di progettazione. Ma sarà amato dai suoi fan, solo perché esiste.

Non ci vuole un occhio allenato né molta esperienza nel settore dei videogiochi per esporre i punti deboli di schiaffi e fagioli, di cui ce ne sono alcuni. Ma allo stesso tempo, non hai bisogno di un dottorato per vedere quanto sia ovvio e ovvio lo sviluppo di un gioco in cui bisogna darsele di santa ragione con Bud Spencer e Terence Hill dovrebbe essere nei ruoli principali. Perché, diavolo, non c’era prima? La semplice battitura a due pulsanti con un approccio strategico limitato incontra un sacco di fascino, un fan service enorme e tanta nostalgia. Qualcosa di simile sarebbe stata una recensione del controller arcade di Konami Asterix nei primi anni ’90.

Gameplay e altro

Sembra sospettosamente un film vero, giusto? Ma non lo è, perché non interpreti personaggi cinematografici, ma Bud e Terence stesso, che vivono un’avventura nel bel mezzo di un film. Schiaffi e fagioli non sono mai imbarazzati da citazioni e eventi famosi simili a quelli dei film. Per motivi di licenza, si tratta di allusioni e non di adattamenti realistici. Chiunque conosca i classici del cinema dei due li riconosce immediatamente, non importa se si tratta di un combattimento in una scena occidentale o di un bagno che si rivela essere un ascensore. Non tutti gli elementi di gioco sono stati collegati in modo esemplare o risplendono attraverso un’esecuzione esperta. Ad esempio, le gare potrebbero essere a metà strada come test di abilità, ma l’inseguimento con la cabriolet è stressante e senza ispirazione. Non è tutto oro che brilla a prima vista. Bene, sarebbe molto facile punire Slaps and Beans per una serie di carenze. O per dirla in modo più appropriato, qualsiasi revisore di videogiochi potrebbe essere felice come Bud Spencer e seppellire il gioco sotto uno schiaffo in faccia.

Ma sarebbe ingiusto, perché Trinity Team non è un programmatore conosciuto o grande. Questo è un prodotto dei fan per i fan, che è stato minuziosamente finanziato da Kickstarter e realizzato con molta passione nel motore Unity. Il budget era apparentemente così stretto che non si poteva nemmeno permettersi una licenza completa del motore. Gli sviluppatori mettono i soldi in beni utili che accelerano il completamento, il che spiega alcuni strani effetti grafici. Slaps and Beans dovrebbe lasciare l’impressione di un gioco di arte retrò con pixel, ma lo stile non può consolidarsi in nessun punto. Bud si muove piuttosto lentamente, ma quando le mani fuori fa male. Terence, d’altro canto, è sempre in movimento, e preferisce distribuire schiaffi veloci ma forti. Lo stesso vale per i piccoli enigmi. Il compagno è necessario ovunque il potere risolva il puzzle, mentre Terence preferisce arrampicarsi sugli oggetti per raggiungere oggetti o contatori remoti.

Meccanicamente, così come nello stile grafico, si costruisce sulla vecchia Old School: i due combattono l’un l’altro in un design retrò colorato a 16 bit molto simpatico come Axel Stone e Adam Hunter (Streets of Rage) o Cody and Guy (Final Fight) per lo più da sinistra a destra attraverso cumuli, correndo inesorabilmente verso di loro e avversari stupidi. Tenuto insieme da una storia piuttosto divertente che rimanda ai film , Trinity riesce notevolmente ad accogliere molte allusioni ai film cinematografici. Sei in viaggio in uno scenario da africano, così come nelle aree urbane o in una fiera, così come in molte altre aree varie, che presentano anche tipi di nemici speciali.

Related posts

XIII Remake è disponibile da oggi su
Nintendo Switch, PlayStation 5 e Xbox Series X|S

Luca Cuciniello || Ciccioboy

TRANSFORMERS: EARTHSPARK – In Missione – Disponibile il primo trailer di gioco

Luca Cuciniello || Ciccioboy

BANDAI NAMCO Entertainment Inc. offrirà “Più divertimento per tutti… ma a casa”