Image default
MicrosoftNotiziePCSony

Bungie NewsDestiny 2: La Forma Ultima In arrivo sottoclassi prismatiche, nuovi nemici e altro ancora

Al debutto oggi Destiny 2: Verso la Luce, aggiornamento con due mesi di nuovi contenuti.

In giornata, durante l’anteprima di gameplay de La Forma Ultima offerta dai suoi sviluppatori, Bungie ha svelato nuovi dettagli riguardo all’imminente espansione e ha accennato al futuro di Destiny 2. Il 4 giugno, i guardiani entreranno finalmente nel Pallido Cuore del Viaggiatore, dove sfrutteranno nuovi poteri per affrontare il nemico più temibile dell’umanità: il Testimone. Nell’anteprima sono state mostrate anche le nuove sottoclassi prismatiche, in grado di combinare i poteri di Luce e Oscurità, i primi oggetti di classe esotici nella storia di Destiny 2 e i terrori, la nuova fazione nemica al servizio del Testimone.

Oltre alle tre nuove super della Luce già annunciate, i guardiani potranno dunque brandire i poteri di Luce e Oscurità, combinandoli per la prima volta e dando vita alle sottoclassi prismatiche. Queste sottoclassi introdurranno nuove opzioni di potenziamento e personalizzazione per ogni stile di gioco, fondendo più elementi diversi. Inoltre, ogni classe potrà contare su una granata speciale, in grado di unire più elementi di sottoclasse: quella degli stregoni combinerà stasi e vuoto; quella dei titani, telascura e arco; quella dei cacciatori, solare e stasi.

I giocatori, poi, potranno equipaggiare un oggetto di classe esotico: i mantelli dei cacciatori, i marchi dei titani e i patti degli stregoni, dunque, forniranno delle caratteristiche esotiche per la prima volta nella storia del gioco. Queste caratteristiche saranno casuali, e fonderanno gli effetti di due pezzi di equipaggiamento esotici esistenti (attingendo perfino a quelli finora riservati alle altre classi), fornendo ai guardiani ancora più possibilità di personalizzare il proprio stile di gioco.

Ne La Forma Ultima, il Testimone sarà al massimo della sua potenza e schiererà contro i guardiani i suoi terrori: una temibile fazione di combattenti che potranno contare su abilità mai viste prima. Oltre ai tormentatori introdotti ne L’Eclissi e alle soggiogatrici (presentate di recente), il Testimone potrà infatti inviare in battaglia anche arcigni, simulacri, attendenti e tessitrame.

  • Arcigni: dei nemici volanti estremamente mobili, in grado di rallentare i guardiani e di sopprimerne le abilità qualora dovessero avvicinarsi troppo.
  • Simulacri: degli acrobatici picchiatori corpo a corpo che, se non eliminati colpendo il loro punto debole, rilasciano un geist in grado di inseguire e colpire i guardiani.
  • Attendenti e tessitrame: brandendo rispettivamente stasi e telascura, queste unità possono modificare immediatamente l’andamento di ogni scontro, costringendo i guardiani a prestare attenzione al loro posizionamento sul campo di battaglia.

Destiny 2: Verso la Luce è ora disponibile a tutti i giocatori senza alcun costo aggiuntivo. Questo aggiornamento offrirà due mesi di emozionanti contenuti, tra cui la nuova attività di difesa a ondate “Assalto furioso”, delle amatissime armi del passato in edizioni standard e limitate, il nuovo spazio social della Sala dei Campioni, le versioni rivisitate delle missioni esotiche “I sussurri” e “Ora zero”, la sfida PvE “Pantheon” in cui affrontare i boss delle incursioni più temibili, ricompense inedite e altro ancora.

Related posts

Capcom svela al mondo Monster Hunter Wilds™ ai The Game Awards 2023

Simone Piantoni

Code Vein – Recensione

Luca Cuciniello || Ciccioboy

FINAL FANTASY XVI ARRIVERÀ NELL’ESTATE 2023

Luca Cuciniello || Ciccioboy