Image default
MicrosoftPCRecensioni

Fortified – Recensione

Ricordate i film di fantascienza degli anni ’50-’60? Quelli con alieni tecnologici e goffi che tentavano ogni volta di conquistare la terra. Visto con occhi moderni, è solitamente un’accozzaglia di cliché, effetti speciali ridicoli (ma all’ultimo grido ai tempi), e trame di una banalità disarmante con muscolosi eroi a fermare l’invasione dei buffi nemici intergalattici, rappresentati in tutti i modi che invocano l’immaginario collettivo paranoico post-Roswell. Omini verdi, dischi volanti grigi, robot che fanno beep beep ogni 2 per 3, giganti tecnlogici pieni di luci… concetti decisamente superati che ormai non fanno più paura o impressione, ma ai quali è possibile guardare oggi con curiosità e ironia. Fortified fa suo proprio questo stile pieno di cliché e concetti superati e li ripropone con una veste grafica moderna e ben realizzata.

images.akamai.steamusercontent.com.jpe6

Dopo un’introduzione appena accennata alla trama (in breve: c’è un’invasione aliena e devi fermarla – sorprendente, vero?), si passa presto all’azione in livelli cittadini dove dobbiamo respingere ondate sempre più numerose e potenti di alieni di ogni tipo. Con una classica visuale dalla terza persona, il giocatore (o i giocatori, visto che il titolo è giocabile in cooperativa online fino a 4 persone) dovrà scegliere una tra 4 classi, tutte dotate di armi, poteri e armamenti diversi. Oltre ad avere 2 armi da fuoco da alternare liberamente (con tanto di fuoco secondario), ogni personaggio ha a disposizione una serie di dispositivi difensivi che può posizionare a terra, o in alcuni casi anche sui muri, per difendersi dagli alieni. Come succede nei titoli tower defense, la loro potenza e costo variano, e anche la loro efficacia varia in base al nemico.

images.akamai.steamusercontent.com.jpe908

Il motore grafico offre panorami non eccessivamente dettagliati ma ben realizzati, puliti e stilosi, con un frame-rate (e un netcode, qualora si giochi online) molto stabile e affidabile. Caricamenti brevi e menu chiari e semplici rendono poi l’esperienza di gioco più che ideale, e con i tanti contenuti c’è materiale per passare dozzine di ore di sano divertimento. Tra la modalità Campagna e Survival, dove si affrontano ondate infinite fino alla distruzione della propria base, è possibile vedere tutti i livelli in poche ore, ma con 3 difficoltà una più complicata dell’altra, 4 personaggi da livellare separatemente e ogni cosa affrontabile fino a 4 giocatori online, di divertimento ce n’è parecchio. Manca la lingua italiana, ma il gameplay risulta perlopiù intuitivo e semplice e ci si può destreggiare anche senza capire molto di quanto c’è scritto, soprattutto considerando che la trama è praticamente inesistente.

images.akamai.steamusercontent.com.jpe90

COMMENTO PERSONALE

Fortified ci offre un riuscito mix di TPS a classi e tower defense, il tutto condito da uno stile di fantascienza anni ’50 e tutto giocabile anche in cooperativa online fino a 4 giocatori. La profondità di gioco è data soprattutto dalla personalizzazione dei personaggi nonché dalle enormi opzioni strategiche offerte dalla gestione dei dispositivi difensivi. Altri elementi però risultano abbastanza limitati, e qualche scelta di design lascia un po’ l’amaro in bocca; se avete peròamici con cui giocare online e vi piace il genere, Fortified può essere una piacevolissima sorpresa e qualcosa che rischia di farvi passare più di una notte insonni!

 

 

Related posts

Slime Heroes in arrivo nel 2023

DarkJak92 -- Marco Marazzoli

Close to the sun – Recensione

Starxium 20xx presto su pc

DarkJak92 -- Marco Marazzoli