Image default
NotiziePiattaforme

Idea Factory, Haru Akenaga afferma “Non vogliamo più dover censurare”

In un’intervista rilasciata sul sito Operation Rainfall, il presidente della Idea Factory Haru Akenaga, ha dichiarato di voler fermare la localizzazione di alcuni titoli della software house per colpa dell’eccessiva mercificazione del corpo delle donne, aggiungendo: “Noi non vogliamo più essere costretti a censurare, perché questa non è l’idea originale sviluppata“.

L’INTERVISTA:

Operation Rainfall -“Avete intenzione di fare del 2015 l’anno di Neptunia? Con un nuovo titolo rilasciato sembrerebbe quasi ogni mese, avete notato un forte aumento dei Fan?”

Haru -“Idea Factory ha creato un sacco di titoli ultimamente, concentrandosi molto sugli Spin-Off della saga Neptunia. Noi volevamo partire dall’origine introducendo i Re:birth. Ciò ha comportato che venisse rilasciato un capitolo della serie Neptunia ogni mese, ma questa decisione è stata presa in modo da re-introdurre la trama. Posso dire tranquillamente, si, questa decisione è stata presa proprio a causa del grande interessamento dei Fan lo scorso anno qui in occidente.

OR -“Neptunia e altri titoli Idea Factory arriveranno anche su Steam fra non molto tempo. Ci sono molti PC gamers che si chiedono da console a PC, i futuro, avverrà in empi più rapidi.

Haru -“Ci proveremo, ma abbiamo bisogno di tempo per analizzare e codificare il gioco dalla versione console a PC, ma posso dire che proveremo a tagliare le attese. La risposta da parte delle community dei PC gamers è stata molto positiva, per questo abbiamo annunciato altri tre titoli (Hyperdimension Neptunia U, Hyperdevotion Noire e Monster Monpiece).

OR -“Avete un personaggio preferito da Neptunia?

Haru -“Mi piace Noire

OR -“Abbiamo chiesto la stessa domanda a Yamamoto, ma siamo andati fuori tema parlando di quanto bella sia Etna da Disgaea.

OR -“In una recente news, Team Ninja, ha affermato che non rilasceranno Dead or Alive XTreme 3 in occidente a causa di come la sessualizzazione delle donne viene vista qui da noi. Questo provocherà cambiamenti nel processo di scelta dei titoli che verranno rilasciati in occidente?

Haru -“Questa onestamente è una loro decisione, ma si, tristemente, questo ci ha bloccato nella localizzazione di alcuni titoli della Compile Heart. Noi non vogliamo essere costretti a censurare, perché questa non è l’originale idea sviluppata.

OR -“Moe Chronicles è stato rilasciato in Asia con i sottotitoli inglesi. Cominceremo a vedere molte più rilasci in Asia?

Haru -“Questa è stata una scelta di Compile Heart Asia, non totalmente nostra. Potremmo vedere più titoli in Asia, ma forse faremo scelte diverse, in futuro, in occidente. Noi non vogliamo più dover censurare.

OR -“Cosa ne pensate della PlayStation Vita?

Yamamoto -“In giappone, dal punto di vista di uno sviluppatore, avere una console che è anche un palmare, è veramente importante. Quindi diventa molto facile sviluppare qualcosa che piaccia alla gente sulla PlayStation Vita.

OR -“Non c’erano nuovi annunci di Visual Novel all’evento, quindi ci siamo, di nuovo, fatti trasportare, parlando di Amnesia Memories e dei tantissimi modi di ottenere i Bad Ending.

OR -“Un’ultima domanda, c’è qualche speranza che Date-a-Live venga localizzato?

Haru -“Per il momento non abbiamo piani a riguardo, ma in futuro chissa...”

Related posts

GTA Online: Piede in fallo

Dandy & Randy DX – Recensione

Luca Cuciniello || Ciccioboy

CRYSTAL DYNAMICS FESTEGGIA 25 ANNI DI VIDEOGIOCHI CON UN NUOVO VIDEO