Image default
MicrosoftNintendoNotiziePCPiattaformeRecensioniSony

SPYxANYA Operation Memories – Recensione

Abbiamo sperimentato simpatiche escursioni con Anya Forger in “SPYxANYA: Operation Memories”, abbiamo giocato con il cane di famiglia Bond e abbiamo scattato molte foto per completare i minigiochi la sera. Se sei un fan dell’anime “SPYxFAMILY”, ti imbatterai sicuramente in “SPYxANYA: Operation Memories” di Bandai Namco ad un certo punto. Il simpatico gioco per bambini, classificato come PEGI 12, è chiaramente rivolto agli amanti dell’anime. Se non lo conoscete, purtroppo difficilmente riuscirete a fare qualcosa con il gioco, in quanto offre poco valore aggiunto, soprattutto in termini di contenuti. Ed è davvero accattivante dal punto di vista visivo!

Il titolo

Abbiamo un po’ di difficoltà a determinare il genere di “Operation Memories”. Quindi ci limiteremo a “Avventura” per ora, ma più avanti torneremo al motivo per cui è così difficile con questo titolo. Veniamo prima al contenuto: “SPYxANYA: Operation Memories” si lega fondamentalmente all’anime: Anya, una bambina di cinque anni con abilità telepatiche, entra a far parte di una falsa famiglia e ottiene genitori che in realtà sono un killer su commissione e una spia. Per mantenere la pace nel mondo, devono aiutare Anya ad avere successo in una scuola privata. Solo questo dà loro la possibilità di raggiungere il loro obiettivo e salvare il mondo. In “Operation Memories” devi aiutare Anya a ottenere buoni voti in modo che questo progetto non fallisca.

Inizi il gioco nei panni di Anya, a cui vengono dati i compiti a scuola per scrivere un diario con grandi ricordi, che devi prima sperimentare e fotografare. Questo compito è il gancio dell’intero gioco. Non c’è una continuazione della storia o uno sviluppo più profondo del personaggio per i fan del manga. È un peccato, perché “Operation Memories” non solo avrebbe potuto cavalcare l’onda del successo qui, ma anche cavalcarla davvero per creare davvero un must-have per tutti i fan.

Gameplay ed altro

Inizi la tua settimana quasi come nella vita reale: Dopo essersi alzata, Anya deve andare a scuola, conversare, raccogliere oggetti e altro ancora. Più tardi, a casa, racconta ai suoi genitori le sue esperienze, e si potrebbe quasi pensare che questa famiglia sia del tutto normale. Nei fine settimana, le escursioni (in volo!) sono all’ordine del giorno, che di solito sono combinate con attività superficiali e fotografando momenti emozionanti. Scattare le foto è un elemento centrale e può essere fatto anche per i più piccoli: Anya si siede da sola o con i suoi cari in luoghi “super cool”, e non appena mostra un’emozione speciale, la foto viene scattata e immortalata nell’album. In queste escursioni, si raccolgono punti da spendere la sera per partecipare ai minigiochi.

A proposito, il gioco è tanto diverso quanto lo è la stessa famiglia Forger. “SPYx ANYA: Operation Memories” sembra un po’ come se non sapesse che tipo di gioco vuole essere, quindi ti permette di provare tutto. I minigiochi a cui Anya può giocare dopo una giornata fuori riflettono un’intera gamma di generi e ricordano i giochi popolari degli ultimi anni: se ti piace “Food Ninja”, ad esempio, ti piacerà cucinare con Yor. In questo piccolo gioco, il tuo compito è quello di tagliare le verdure al momento giusto. Certo, Yor non è un buon cuoco. Quello che sa fare molto meglio è la sua vocazione di killer su commissione! E in una delle sue missioni, puoi accompagnarla in un altro minigioco: nel miglior modo di Musou, ti fai strada attraverso orde di nemici con la mamma. Non è particolarmente impegnativo, ma se ti piace il genere, ti divertirai qui. Papa Loid è un po’ più cauto nelle sue missioni. Ad esempio, puoi usarlo per rubare oggetti d’arte di valore in un minigioco stealth e devi costantemente decidere se vuoi gestire il tutto in modo non violento o eliminare i nemici per un piccolo handicap.

Nessuno dei minigiochi è ingestibile, ma potrebbe non essere sempre molto facile per i bambini. All’inizio hai solo 4 minigiochi tra cui scegliere, in seguito ci sono un totale di 15 pezzi, che mettono tutti sotto i riflettori i diversi membri della famiglia Forger. A volte ci sono anche amici e compagni di scuola come il numero 2. A livello di arachidi, tutti i giochi sono un gioco da ragazzi. Più li giochi, prima puoi scegliere un livello di difficoltà più alto. I punti guadagnati possono essere scambiati con accessori e abiti per la famiglia Forger in una lotteria a cui partecipano Loid e Anya. Un cappello estivo per Yor, un nuovo vestito per Anya, occhiali per Loid e accessori per il cane di famiglia Bond sono disponibili in abbondanza qui.

Related posts

The Hayseed Knight – prime impressioni

DarkJak92 -- Marco Marazzoli

Apex Legends: Caccia – La ricerca della sopravvivenza di una nuova leggenda a colpi di arma da fuoco

Luca Cuciniello || Ciccioboy

Lies of P: annunciata la Deluxe Edition fisica, disponibile dal 19 settembre

Luca Cuciniello || Ciccioboy