Image default
NotiziePCPiattaformeSony

The Walking Dead – A New frontier – Episode 1 & 2 – Recensione

L’attesa è finalmente finita. The Walking Dead – A new frontier è stato finalmente rilasciato. Questa volta il nostro test si è basata su una versione PS4 gentilmente fornita dal publisher. Siete pronti a tornare in mezzo all’apocalisse zombie più famosa del mondo? Seguite la nostra recensione.

Nuovo personaggio, nuova famiglia

Cos’è la famiglia, quando in realtà un’orda zombie vuole banchettare con i vostri cari e con il 99% della popolazione mondiale? Bhè, nelle prime due stagioni di The Walking Dead, i ragazzi di Telltale ci hanno messo in contatto con delle famiglie di “fortuna”, create al momento e solamente per necessità di sopravvivenza. La Season3 invece adotta un approccio diverso, introducendoci una vera famiglia, con uno personaggio principale. Rivedremo anche Clementine, ragazzina ormai cresciuta e abile combattente, ed anche se lei è stata  il filo conduttore che ha legato tutte e tre le stagioni, questa volta il nostro protagonista è Javier Garcia, che lotta per mantenere in vita la propria famiglia. Ties That Bind (Il primo episodio diviso in due parti) ci riporta all’inizio dell’apocalisse, in cui Javier arriva a casa in ritardo ed i suoi familiari gli danno la notizia che ormai il padre è defunto. Cominciamo a vedere la relazione tra i fratelli, il nipote di Javier, la sorella “adottiva” e la madre anziana. Poi l’episodio si sposta nel presente, dove Javier è in viaggio con quello che resta della famiglia. Al fine di fare scorte di provvista, decidono di fermarsi in una discarica in cerca di benzina e viveri vari. Ed è qui, che comincia l’azione vera e propria.

Il solito titolo Telltale

Telltale ha implementato un sistema che permette di importare i salvataggi delle stagioni precedenti, per ricreare le scelte, oppure è possibile  avviare la storia e le scelte verranno fatte automaticamente.  Abbiamo notato anche un miglioramento del motore di gioco che ora permette di notare anche delle micro-espressioni dei personaggi. Il ritorno di Clementine è stato sicuramente quello più gradevole, ed avendola vista in passato, ora è decisamente più matura e determinata, pronta ad uccidere chiunque, zombie o no. Anche in questa stagione o per lo meno in questi primi episodi, la sua presenza è risultata determinante per la sopravvivenza di Javier. Ci sono anche dei momenti in cui Clementine ricorda il passato, che sono scene giocabili anch’esse. Non vogliamo spoilerare altro, ma per il resto è il solito titolo Telltale, con la durata di circa 2 ore e mezza ad episodio, con forti colpi di scena, e tanta sceneggiatura da serie A. Le scelte saranno veramente determinanti in questi primi episodi e noi non vediamo l’ora di giocare i prossimi.

In conclusione

In conclusione possiamo dirvi che finalmente The Walking Dead è tornato, con un doppio episodio di apertura stagione ( capirete il perché solo giocando il titolo). Le promesse al momento sono state mantenute, e c’è tutto quello che si richiede da un titolo del genere: colpi di scena, una grande sceneggiatura ed un ottimo doppiaggio.

Related posts

Pathway è una via di mezzo tra Indiana Jones e XCOM e l’uscita è prevista a brevissimo

CONFERMATA LA OPEN BETA DI DRAGON BALL FIGHTERZ PER I GIOCATORI DI NINTENDO SWITCH!

Hunting Simulator 2 da oggi disponibile su Nintendo Switch

Luca Cuciniello || Ciccioboy