Image default
PCRecensioni

Warhammer: End Times – Vermintide – Recensione

‘Le divinità stanno abbandonando le varie razze e gli Dei del Caos stanno prendendo sempre più potere. Nel Caos la guerra. Nella guerra la morte. Nella morte la pestilenza. Nel caos, nella guerra, nella morte e nella pestilenza, gli Skaven.’
Da tale premessa narrativa nasce End Times: Vermintide, nuovo FPS co-op prodotto per PS4, Xbox One e PC da Fatshark, team famoso per Krater, War of the Roses e il più recente Escape Dead Island, titoli che pur avendo avuto una certa risonanza mediatica – con l’esclusione di War of the Roses (che comunque non è stato questo fior fiore di capolavoro) –, non si sono dimostrati valere i soldi che sono costati. Ma come End Times, paradossalmente, si presenta come un’occasione di creare una nuova era nel mondo di Warhammer, altrettanto si può dire dei prodotti legati a questo brand. Quindi, con la creazione di nuovo interesse, ma con un brand apprezzato e collaudato, riuscirà Fatshark a voltare pagina nella propria carriera? Riuscirà a sfruttare a fondo l’orda di parassiti? Riuscirà, con la fine dei tempi ai cancelli, a cavalcare questa nuova ondata di multimedialità di Warhammer?

images.akamai.steamusercontent.com.jpe5454

Il gioco ha un totale di 13 livelli, ognuno di essi con una buona longevità, la particolarità interessante risiede nel suo gameplay che ricorda il capolavoro di Valve, con la differenza che questa volta non sono i non morti la vera minaccia, ma dei ratti simili ad esseri umani.
Vermintide propone una struttura di gioco suddivisa in missioni, dove il giocatore ha piena libertà di scelta sull’arma da utilizzare, tra il corpo a corpo e la distanza, armi da fuoco o da mischia, granate o magia. Sulla destra dello schermo in un’apposita interfaccia è presente l’inventario con gli oggetti a disposizione e come in Left4Dead abbiamo il Tank, anche in Warhammer ci troveremo spesso a dover affrontare il Rattogre di Vermintide, un ratto gigante e muscoloso in grado di eliminare il giocatore e i suoi compagni di viaggio con pochi colpi.

images.akamai.steamusercontent.com.jpe54545

In Warhammer End Times Vermintide ci sono livelli di esperienza e armi da conquistare, abilità speciali da sbloccare e materiali pregiati da raccogliere per forgiare nuovi equipaggiamenti, la necessità di salire di livello per affrontare missioni sempre più impegnative, porta i giocatori a ricompletare le medesime alla ricerca di collezionabili tralasciati o semplicemente per il gusto di eliminare nemici già affrontati e ottenere bottini e ricompense speciali. Al termine di ogni missione verremo teletrasportati in una locanda dove potremo risposarci tra un acquisto e la consultazione della mappa per le prossime missioni, senza contare la possibilità di utilizzare in qualsiasi momento la chat di gioco per comunicare con gli altri giocatori.

images.akamai.steamusercontent.com.jpe5445

COMMENTO PERSONALE

A dimostrazione di come il titolo sia ispirato a Left4Dead troveremo altri nemici come il Packmaster simile al Jockey ed altri “ratti speciali”.
Cinque sono i personaggi che possiamo impersonare, ognuno di essi con abilità particolari e differenti tra di loro, impugnando armi come spade o martelli si hanno a disposizione attacchi classici o caricati, parate o spinte potenti che consumeranno la stamina ma che elimineranno più ratti simultaneamente, utile per uscire da situazioni spiacevoli.

Se avete apprezzato Left4Dead sicuramente troverete Vermintide di vostro gradimento in quanto nonostante il gameplay sia molto simile al titolo di Valve, offre delle differenze che bastano per rendere il nuovo Warhammer un vero capolavoro, divertente da giocare sia con perfetti sconosciuti che con gli amici. La versione provata è quella PC in quanto su console nextgen arriverà solo nel 2016. Assolutamente fantastico come ambientazione, gameplay, longevità che fa leva sul fattore rigiocabilità e varietà, un titolo consigliato sotto ogni punto di vista.

PRO

  • Ottimo coop game;
  • Gameplay frenetico e divertente;
  • Molte missioni giocabili.

X CONTRO

  • Gioco a cui vanno applicate molte migliorie per essere (forse) quello che gli autori cercavano di fare.

Consigliato | Non consigliato

Related posts

IL DLC ‘BUCCANEERS’ DI PORT ROYALE 4 È ORA DISPONIBILE

Luca Cuciniello || Ciccioboy

Cotton 100% – Recensione

Luca Cuciniello || Ciccioboy

FINAL FANTASY VI PIXEL REMASTER È ORA DISPONIBILE SU STEAM E DISPOSITIVI MOBILE IN EUROPA

Luca Cuciniello || Ciccioboy